ISOLE TREMITI 2014 – PARTE 1a

A circa 12 miglia al largo del Gargano si trovano le Isole Tremiti, definite per la loro incantevole ed incontaminata bellezza "le perle dell'Adriatico". Il piccolo arcipelago è costituito dalle isole di San Nicola, San Domino, Cretaccio, Caprara e, a circa 11 miglia da queste, dall'isola di Pianosa. Le acque cristalline delle Tremiti attirano ogni anno migliaia di turisti.

L'arcipelago delle Isole Tremiti in provincia di Foggia, dette anche isole Diomedee, sono meta preferita di moltissimi turisti amanti della natura e della tranquillità. Le perle di questo magnifico arcipelago sono San Nicola, San Domino, Cretaccio, Caprara e Pianosa.

San Domino è in buona parte ricoperta da boschi di Pino d'Aleppo, per la fertilità e spontaneità di fiori d'ogni colore, era chiamata dai monaci benedettini "Orto di paradiso". Le acque sono limpide, la costa è frastagliata di cale, punte e scogli, mirabili sono lo scoglio dell'Elefante, dalla forma che assume ed i Pagliai, monoliti a forma di piramide somiglianti a veri pagliai. Facendo il giro dell'arcipelago in barca, si possono visitare, tra l'altro, la Grotta delle Viole, del Bue Marino e delle Rondinelle. A San Domino si trovano le spiagge di Cala delle Arene, quella di Cala Matano e la spiaggia sotto i Pagliai, a quest'ultima si arriva soltanto via mare. L'isola si estende per 207 ettari, ha uno sviluppo costiero di 9.700 metri, una lunghezza di 2.600 metri e un'altezza massima di m. 116 alla punta della Cappella dell'Eremita.
Ringrazio Gaetano e Lorenzo per aver condiviso un momento emozionante.
Ringrazio inoltre Samantha e Michele del Diving Blu Tremiti, i gestori del B&B Junior, i proprietari del ristorante "il Gabbiano" (cordiali e disponibili) nonché i gestori del ristorante "La Fenice" con la ottima cucina.
Da vivere … alle prossime video bolle 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *